Cerca nel sito
info@ecosviaggi.com
0963253627
Durata: 03 Lug 2019 - 10 Lug 2019
Prezzo: a partire da 650€
Prenota ora!
  • 3 Luglio

    Partenza dai vari APT e ritrovo presso l’Apt di Milano Bergamo Orio al Serio. Operazioni di controllo e imbarco sul volo FR4578 in partenza alle 19.15 con arrivo previsto a Santiago alle ore 22:00. Trasferimento in Hostal e pernottamento.

    Tappa 1 – 4 Luglio SARRIA – PORTOMARIN (21km)

    Sveglia e Colazione. Trasferimento a Sarria, ove avrà inizio la prima tappa del Pellegrinaggio; il cammino lascia Sarria e s’inizia la giornata attraversando prima Veley e Barbadelo poi. In questo secondo paesino si ammira la chiesa di Santiago, dichiarata Monumento storico Nazionale, costruita nel secolo XII: è uno dei migliori esempi di romanico galiziano. Altro paese che si incontra lungo il cammino è Rente al quale segue Marcado de Serra. L’itinerario prosegue per Xisto del Camino, Leiman, Pana, Cortinas, Lavandeira, Casal, Brera, Morgade sino ad arrivare a Mercadoiro, ove sono evidenti ancora le tracce dell’antica strada. Si attraverseranno anche i piccoli centri di Parrocha e Vilachà, paesino rurale dove si conservano le rovine del Monastero di Lioio, culla dei Cavalieri dell’Ordine di Santiago. Emerge in questo paesino l’ermo di Santa Maria di Lioio con muri di stile visigoto. Infine dopo aver percorso altri borghi tipici si inizia a scorgere Portomarin. Arrivo e pernottamento in Albergues, cena e pernottamento

    Tappa 2 – 5 Luglio PORTOMARIN- PALAS DE REI (24km)

    Dopo la colazione riprende il Cammino che attraverserà numerosi borghi della regione della Galizia. In Questa tappa si attraverserà Toxibò, Gonzar, Castromayor, Hospital da Cruz, Ventas de Naron, enclave importante nell’epoca medioevale, Prebisa, Lameiros, dove ci si può fermare per visitare la Cappella di San Marco. L’Itinerario avanza ed entra a Ligonde, paese in cui si fermarono nel loro pellegrinaggio Carlo V e Filippo II nel 1520, e dove a ricordo di questo passaggio è piantata per terra una semplice croce di pietra. Si può visitare anche la Chiesa di Santiago, con il suo antico cimitero dei pellegrini. Si continua il percorso verso Portos, dove il pellegrino può lasciare per un momento l’itinerario principale ed avvicinarsi a Vilar de Donas, paesino nel quale c’è un bel tempio romani-co maestoso con pitture gotiche del secolo XVI. Ripreso il Cammino principale, si attraversa Lastedo e Valos prima di giungere a Palas de Rei, meta della tappa. Arrivo e sistemazione. Cena. Pernottamento in Albergue.

    Tappa 3 – 6 Luglio PALAS DE REI – ARZUA (29km)

    Dopo la colazione si ricomincia il Cammino attraversando San Julian del Camino, piccola città ove sorge una interessante chiesa romanica. Si prosegue poi per Outeiro da Ponte, nel cui territorio si trova Castello do Pambre, una delle fortezze meglio conservate in Galizia. Attraverseremo Pontecampana, Mato Casanova, Porto de Bois e Campanellino. Il primo Paese che si incontra dopo aver passato il confine con la Coruna è Coto. Si procede sino a giungere a Melide, che ha una posizione centrale nel Cammino di Santiago, qui si fonde il Cammino francese con gli altri provenienti da Oviedo. All’ingresso di Melide il pellegrino può ammirare una croce in pietra del XIV secolo, uno dei più antichi in Galizia. Continua il pellegrinaggio via Carballal, Ponte das penas, Raido, Bonete e Castaneda. In quest’ultimo paese si trovano i forni a calce per la costruzione della cattedrale di Santiago; si narra che i pellegrini che passavano da qui portavano una pietra ciascuno verso Santiago aumentando così la loro penitenza. Dopo un bel ponte medioevale, si passa per Ribadiso, e dopo questo paese si raggiunge Arzua. Arrivo e sistemazione. Cena. Pernottamento in Albergue.

    Tappa 4 – 7 Luglio ARZUA-ARCA DO PINO (20km)

    Colazione e inizio del Cammino. Domani in allegria arriveremo a Santiago de Compostela. Il percorso oggi è breve e tranquillo, attraverseremo Las Barrosas, dove si trova l’eremitaggio di San Lazzaro ed il Mulino dei Francesi. Attraversa poi Calzada, Calle e Salceda ove si potrà omaggiare il pellegrino belga morto improvvisamente nell’agosto 1989 e nel cui onore è stato costruito un piccolo monumento. Si va avanti sino a Brea e Sant’Irene, per concludere a O Pino. Arrivo e sistemazione. Cena. Pernottamento in Albergue.

    Tappa 5 – 8 Luglio ARCA DO PINO – SANTIAGO DE COMPOSTELA (19km)

    Colazione e inizio del Cammino. È arrivato il giorno tanto atteso e sudato, ha inizio l’ultima tappa del Cammino grazie al quale abbiamo percorso una buona parte del territorio spagnolo e potuto ammirare bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche. Attraverseremo Burgo, Arca, San Anton, Amenal e San Paio. Si entra poi a Lavacolla, il luogo dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano d’abito per entrare finalmente in Santiago de Compostela. Arrivo alla Cattedrale, ritiro delle compostellane e trasferimento in Albergue. Sistemazione. Cena. Pernottamento in Albergue

    Tappa 6 – 9 Luglio SANTIAGO DE COMPOSTELA –

    Mattinata a Santiago Prima colazione in Albergue. Giornata a disposizione per visitare la cittadina con le sue affascinanti piazze stradine tipiche porticate. All’interno della Cattedrale la tradizione invita i pellegrini a seguire vari rituali: l’abbraccio a San Giacomo, il rito della Riconciliazione, la partecipazione all’Eucaristia. Nel pomeriggio, possibilità per chi lo desidera di arrivare in bus sino a Finis Terrae. E’ luogo spettacolare che ci permette di continuare ad ammirare paesaggi, spiagge e posti bellissimi della costa galiziana. Il pellegrino tradizionalmente raggiunta la città di Santiago ed aver pregato sulla tomba del santo apostolo di Gesù, dopo essersi purificato con il bagno nelle gelide acque dell’Oceano Atlantico e dopo aver aver bruciato i vestiti indossati durante il cammino assiste al tramonto nel punto più estremo della costa europea, Fisterra. Rientro in bus a Santiago, Cena. Pernottamento in Albergue.

    Tappa 7 – 10 Luglio SANTIAGO DE COMPOSTELA-ITALIA

    Sveglia e colazione. Tempo libero a disposizione dei pellegrini. Nel pomeriggio trasferimento presso APT di Santiago. Espletamento operazione di imbarco alla volta dell’apt di Bergamo Orio al Serio. Partenza con volo FR delle ore 16:25 e arrivo previsto a Bergamo alle ore 18:50. Imbarco sui rispettivi voli di rientro. FINE DEI SERVIZI.

  • SARRIA – Albergue Credencial TAPPA 1 – 3 LUGLIO
    http://www.http://alberguecredencial.es/

    PORTOMARIN – Albergue Pasiño a Pasiño TAPPA 2 – 4 LUGLIO
    http://www.alojamientocaminoportugues.com/

    PALAS DE REI – Albergue O Abrigadoiro TAPPA 3 – 5 LUGLIO
    http://https://abrigadoiro.es.tl/

    ARZUA – Albergue don Quiqote o Rua TAPPA 4 – 6 LUGLIO
    http://alberguedonquijote.com/el-albergue/

    ARCA O PINO- Albergue Edreira TAPPA 5 – 7 LUGLIO
    http://www.albergue-edreira.com/

    SANTIAGO DE COMPOSTELA – Hotel Exe Area Central TAPPA 6 – 8 e 9 LUGLIO
    https://www.exehotels.com/exe-area-central.html/

  • Quota individuale di partecipazione € 650,00
    Trasferimento per/da Napoli-Catania-Bari € INCLUSO IN QUOTA
    Quota da Milano € 650,00
    Quota trasporto zaini pro die a collo € 3,00

    La quota comprende

    La quota comprende

    : Volo A/R BGY-SCQ-BGY e SUF-BGY-SUF o altri APT Serviti da FR; Bagaglio 10 kg e priorità; Quota di iscrizione e Compostellana; Copertura assicurativa Rc-Assistenza-Medico-Bagaglio e Annullamento con Europ Assistance; Kit del Pellegrino; Trasferimenti interni da Santiago de Compostela a Sarria A/R; Pernottamento in Albergues,in camerate di 2,4,6,10 posti con Bagni in camera o in comune; Cena e colazione; Assistente Tecnico, Guida Spirituale per tutto il percorso. La quota non comprende: Escursione a Finis Terrae; Mance; Extra di natura personale e bevande, tutto quanto non menzionato in “la quota comprende” NB: Il trasporto dello zaino lungo le tappe del Cammino è facoltativo, va richiesto e pagato in loco al momento di lasciare l’Albergue del Pellegrino il mattino presto. Le strutture utilizzate sono adeguate al tipo di Pellegrinaggio effettuato, tutte di categoria 2*. Non sono previste camere singole o matrimoniali. È richiesta adattabilità e flessibilità

  • Nello zaino occorre mettere solo lo stretto necessario, considerato i parecchi kilometri da percorrere a piedi. L’esperienza insegna che il peso eccessivo sulla schiena diminuisce la forza fisica con pregiudizio di gambe e ginocchia. Inoltre è bene ricordare di vivere in modo essenziale durante il Pellegrinaggio, il vestiario del Pellegrino, infatti, è cambiato nel corso dei secoli e col trascorrere del tempo sono divenuti classici indumenti, il bastone, la “calabaza” (che serviva da borraccia), una borsa e la conchiglia. Ciò che è imprescindibile per il Pellegrino di oggi è lo zaino (leggero ed anatomico) un impermeabile che copra lo zaino, una giacca a vento, lo stretto necessario per l’igiene personale, un paio di infradito di gomma per quando si fa la doccia, una tuta, materiale basilare per ferite o escoriazioni e protezione (disinfettante, garze, cotone, cerotti, crema solare, ago per vescichette, vasellina, antizanzare, antistaminici in caso di allergia, antidolorifici). Importante portare con sé cappello ed occhiali da sole, ma soprattutto Carta di identità e tessera sanitaria. Possono essere utili anche un coltellino multiuso e una piccola pila. Calzature adeguate sono considerate le scarpe da Trekking o scarpe apposite da cammino, preferibilmente leggere e soprattutto non nuove, al contrario devono essere state molto usate ed i piedi devono essere stati abituati a calzarle. È consigliabile una fasciatura per evitare distorsioni alle caviglie, che sia impermeabile e traspirante per prevenire eventuali problemi derivanti dalla eccessiva sudorazione. Può essere utile indossare anche due paia di calzini (uno di cotone fine, l’altro di tessuto più spesso sopra), l’importante è che siano traspiranti. Un semplice bastone ad altezza uomo può rappresentare un validissimo aiuto e supporto, così come il cappello, che proteggerà dal sole ed intemperie incontrate lungo il tragitto.

    OPERATIVO VOLI: Per i trasferimenti da Bari—Catania—Napoli—Roma chiamare direttamente i nostri uffici.
    Milano Bgy – Santiago SCQ – 3 Luglio 2019 – FR4578 ore 19:15
    Santiago SCQ -Milano Bgy – 10 Luglio 2019 – FR4579 ore 16:25